UFC, Israel Adesanya: “Rematch con Marvin Vettori? Dipende se e come batte Till…”

Marvin Vettori – Israel Adesanya, campione dei pesi medi UFC, ha recentemente parlato dei suoi prossimi avversari in un intervista con Ariel Helwani.
“The Last Stylebender” è reduce da una sconfitta con Jan Blachowicz, fallendo il tentativo di diventare un doppio campione. Ha accantonato per il momento l’idea di salire nei massimi leggeri. Il suo regno nei pesi medi però è ancora incontrastato.

L’azione nella divisione pesi medi non mancherà nelle prossime settimane. Il 21 Marzo assisteremo a Brunson vs Holland. Kevin Holland viene da ben 5 vittorie consecutive in UFC, tutte nel 2020. Se portasse la striscia vincente a 6 non sarebbe strano se sfidasse il campione.
L’11 Aprile sarà il turno di Marvin Vettori contro Darren Till, il match che l’Italia aspetta con trepidazione.
La settimana seguente combatteranno l’ex campione Robert Whittaker contro Kelvin Gastelum.
Uno di loro sarà il prossimo sfidante di Adesanya.

Riguardo a Kevin Holland Adesanya ha detto:

“Holland dovrebbe prendersi cura di [Brunson] abbastanza facilmente, ma ha ancora una lunga strada da fare, non può solo sconfiggere Brunson e pensare che meriti un incontro per il titolo”

Adesanya ha poi continuato con Darren Till, di cui già aveva mostrato interesse dopo la sconfitta con Blachowicz:

“Till se vince sicuramente avrà il match per il titolo”

Parlando di Marvin Vettori, uno dei pochi che lo hanno messo in difficoltà dentro l’ottagono, è sembrato meno interessato:

“L’Italiano, dipende da come vince. Inoltre c’è quella storia che lui pensa ancora di aver vinto il primo incontro. [6 secondi di risate], Pensa ancora di aver vinto il primo incontro! Oh, così stupido. Comunque dipende da come vince”.

Quasi sicuramente a fine Aprile avremo molte risposte, Adesanya non è un fighter a cui piace aspettare. Per noi italiani non ci resta che tifare per Marvin.

 

 

 

 

Author
Published
1 anno ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Giorgio Daino
Amante delle arti marziali, seguo le MMA da quando ero un bambino. Il mio obiettivo è di far conoscere agli italiani uno degli sport più esaltanti e adrenalinici del mondo. Ho una cintura marrone di Karate, qualche anno di Kickboxing alle spalle e dei maldestri tentativi di imparare il Jiu Jitsu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: