UFC, Sean O’Malley risponde agli hater “La gente mi odia perché sono sicuro di me”

Sean O’Malley è pronto a tornare per UFC 260. In un intervista con Ariel Helwani nel consueto MMA Show O’Malley ha parlato della sua recente sconfitta.

Sean O’Malley è diventato famoso già dalla sua prima apparizione in un ottagono UFC, quando stupì tutti nel Contender Series.
Il suo seguito non è solo grazie alle sue vittorie, ma alla sua grande presenza online. O’Malley ha infatti un seguitissimo canale Twitch in cui gioca principalmente al popolare videogioco Fortnite, di cui ha anche vinto dei tornei. Su Instagram ha un 1,2 milioni di follower, la sua rapida ascesa in termini di seguito online è paragonabile a quella di Conor McGregor.

La sua carriera in UFC procedeva alla grande, la sua ultima vittoria fu uno spettacolare walk-off KO ai danni di Eddie Wineland

La sua ascesa ha però subito una battuta d’arresto lo scorso 15 Agosto in UFC 252, quando ha perso per TKO contro Marlon Vera.
Dopo alcuni calci alle gambe da parte di Vera, O’Malley non è più riuscito a poggiare il piede sinistro. Dopo essere caduto Marlon Vera si è prontamente lanciato su di lui travolgendolo di gomitate al volto, chiudendo l’incontro.

The Sugar Show ha spiegato l’accaduto dicendo che l’alluce di Vera ha colpito il suo nervo peroneo, situato vicino al ginocchio. La pressione in quel punto ha causato il “piede cadente“, cioè una particolare condizione in cui il piede non risponde più agli stimoli nervosi e inizia a pendere inerme dalla caviglia.
O’Malley ha quindi parlato di quella sera:

“Non penso di aver perso perché le mie abilita non erano migliori delle sue… è andata in quel modo ma non sento di aver perso”

Per provare che il modo in cui è caduto a terra è stato un caso strano ha posto la domanda:

“Quanti calci alle gambe sono stati dati da quel calcio nella UFC e quante volte quella cosa [il piede cadente] è successa di nuovo? È stato un incidente assurdo o no?”

Non è la prima volta che The Sugar Show dice di non aver considerato quella una sconfitta, e i fan non hanno perso tempo a rispondere.
In molti hanno trasformato in un meme il suo “mentally undefeated”, tradotto “mentalmente imbattuto”. Come in ogni caso di esplosione di follower online, Sean O’Malley ha tanti fan come tanti hater, ed è a questi ultimi che ha deciso di rispondere:

“Le persone odiano chi è sicuro di se stesso, ci sono tante persone insicure nel mondo, e loro semplicemente odiano la sicurezza in se stessi. Non gli piace vedere qualcuno vincere, specialmente se parli, io chiaramente parlo, sono sicuro di me, lo sai, sono forte. Ma ricevo tanto odio. Non lo so, è figo… non ero tanto preoccupato, penso che l’hype sia tornato per questo incontro. Inizialmente, per un bel po’, un paio di mesi, anche recentemente ho comunque ricevuto tanto odio, tanti messaggi dalle persone, è divertente.”

Sean “The Sugar Show” O’Malley proverà a redimersi da quella sconfitta e tornare a cavalcare l’onda del successo questo Sabato, nella Card principale di UFC 260, poco prima che Francis Ngannou proverà ha sconfiggere Stipe Miocic e diventare il campione del mondo.

 

Author
Published
1 anno ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Giorgio Daino
Amante delle arti marziali, seguo le MMA da quando ero un bambino. Il mio obiettivo è di far conoscere agli italiani uno degli sport più esaltanti e adrenalinici del mondo. Ho una cintura marrone di Karate, qualche anno di Kickboxing alle spalle e dei maldestri tentativi di imparare il Jiu Jitsu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: