Finisce l’odissea di Sage Northcutt: dopo quasi due anni torna a combattere

UFC – Sage Northcutt è finalmente pronto a tornare nell’ottagono, nonostante il passo falso del 2019, quello del debutto nella promotion asiatica ONE Championship.

Perché fu un giorno devastante quello del suo primo match in Asia. Sage fu sconfitto per KO, da un brutale destro scagliato dall’ex kickboxer Cosmo Alexander a 30 secondi dopo l’inizio dell’incontro.

Ma la cosa peggiore sono stati i danni: 8 fratture facciali che lo hanno obbligato a una serie di interventi chirurgici e non solo, anche uno stop dal fighting di circa 2 anni, grazie anche alla pandemia.

Ora però è il momento del suo ritorno che avverrà a fine mese, il 28 aprile, contro l’ex campione dei leggeri di ONE Shinya Aoki. In tutto ciò, l’americano si rivela essere come al solito positivo tra sorrisi, gentilezze e interviste.

Ai microfoni di MMA Fighting, Super Sage racconta:

“È stato pazzesco. A parte il fatto che in ogni sport si subiscono degli infortuni, adesso anche con il Covid-19 tutto si è spento, soprattutto dove risiedo, cioè in California”.

A dispetto di ciò però:

“Sono in realtà super eccitato del fatto che adesso sono ritornato ad allenarmi, soprattutto per questo match. So che i fan sono eccitati anche loro e non aspettano altro di vedermi tornare”.

Tornare da un infortunio brutto come il suo, non è per nessuno una cosa facile. Tuttavia lui ama stare in palestra che ci sia un match oppure no: insomma è sempre pronto.

Il povero Sage stenta a raccontare quello che è successo:

“Sono abbastanza nervoso. Non ho nemmeno voglia di parlare del passato, perché adesso è alle spalle, però voglio tornare. Mi sono allenato tantissimo sul cardio e volevo tornare il prima possibile, ma il Covid-19 non me lo ha permesso”.

ONE non ha permesso a Super Sage nemmeno un match facile per il suo ritorno. Si troverà di fronte l’ex campione Aoki noto per essere uno degli specialisti della sottomissione di tutta la promotion.

Ma Northcutt non si preoccupa ed è contento di sfidare un veterano, tra l’altro in streak positiva:

“So che è una leggenda, è stato campione fino ad otto mesi fa. E proprio per questo che sono così pompato al sol pensiero di lottare con un fighter di questo calibro”.

Super Sage è positivo, come sempre è stato. Questo è confortante e rassicura i fan dopo il suo ultimo terrificante match. In ogni caso questo è lo spirito che si deve avere per un ritorno di tale difficoltà e non si può che esserne felici.

E voi siete curiosi di vedere il prossimo match del bel Sage?

Written by Angelo Cenni
Caporedattore di TWISTERMMA.IT, seguo le MMA praticamente fin dall'inizio perché mi piace veder il sangue che scorre. Però solo per questioni evolutive. Sì, anche perché amo la volontà di potenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: