Conor McGregor lavora su calci e counterstriking e ‘vola’ al sacco (VIDEO)

Conor McGregor – Cambio di strategia all’orizzonte per Conor McGregor.

Dopo la clamorosa sconfitta del 24 gennaio scorso, in quel di UFC 257 – con il TKO patito per mano di Dustin Poirier, che lo ha distrutto lavorando di low kick al polpaccio ed asfissiandolo con una boxe tecnicissima – “Notorious” è pronto a tornare alle origini, e al suo stile orientato verso un movimento ricco di flow e con tantissimi calci mutuati dalla capoeira e dal karate.

Uno degli appunti che furono fatti a Conor McGregor, infatti, riguardò proprio la scelta di un approccio e di una guardia pugilistica, con un tronco inspiegabilmente irrigidito rispetto al passato ed una postura delle gambe rigida e chiusa e che favori l’ottimo lavoro coi calf kick dell’ex campione pesi leggeri ad interim Poirier. A UFC 264, però, pare ci troveremo di fronte ad un Conor dall’approccio vintage: a giudicare dagli ultimi post pubblicati su Instagram, e da questo video, potrebbe infatti prospettarsi un ritorno alle origini con un lavoro sui calci che tanto ha pagato nel suo periodo d’oro in UFC! Di seguito il video che mostra come l’irlandese stia lavorando al sacco con il suo vecchio approccio in fase di striking. Cliccando qui, invece, troverete una selezione video con tutti i migliori KO di Dustin Poirier e del già citato “Notorious”!

 

 

Published
1 anno ago
Categories
UFCVideo
Comments
No Comments
Written by Massimiliano Rincione
Fondatore di TwisterMMA.it. 29 anni ad agosto, scrivo di MMA dal lontano 2015, ed ho passato 5 anni a curare le sezioni "UFC" e "MMA" di Fox Sports.it. Mi divido tra mixed martial arts e calcio, per cui scrivo collaborando con Tuttomercatoweb. Sono una (pessima) cintura bianca di BJJ, una blu di kickboxing ed un ex amateur pieno contatto di MMA. E sono anche super saccente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: