UFC, Whittaker: “Vettori vs Adesanya 2? Che si sfondino a vicenda, non mi interessa!”

UFC – Secche e incisive sono generalmente le dichiarazioni dell’ex campione dei medi Robert Whitakker. E lo sono state soprattutto quando gli è stato chiesto cosa vorrebbe ne uscisse dal match prossimo per il titolo tra Marvin Vettori e l’attuale campione Israel Adesanya.

C’è da ricordare come The Reaper, questo il nickname di Whittaker, sia uscito vincitore dall’ultimo incontro disputato contro Kelvin Gastelum del 17 aprile scorso a UFC Vegas 24. Una prestazione dominante che si somma alle due vittorie precedenti, e che lo avvicina silenziosamente alla sfida per il titolo.

Ma in realtà, non è proprio così che andrà.

Recentemente infatti è stato annunciato che il contendente al titolo dei medi, non sarà di certo il bianco australiano. Colui che oserà fronteggiare il campione Adesanya, colui che tenterà di portare il titolo a casa, difatti è il beniamino di casa Marvin Vettori, con nostra grande soddisfazione e orgoglio.

Molti fan di Whittaker in tutto ciò ne sono rimasti delusi, perché in attesa di un fatidico rematch che possa vendicare la sconfitta inflitta da Adesanya ormai 1 anno e mezzo fa.

Tuttavia è stato lo stesso Whittaker a dare una spiegazione alla vicenda. Per l’appunto, in verità gli è stato offerto di combattere per il titolo, e come ben sappiamo nel mese di giugno, ma per lui non era possibile. Troppo presto per affrontare un match di tale portata e caratura. Come dargli torto.

Queste le sue parole al giornalista Brett Okamoto di ESPN:

“Per capirci, circa un’ora dopo il mio match con Gastelum, mi è stato offerto di combattere contro Adesanya per giugno. Ma non se ne parla. Fisicamente non potrei e non solo, devo anche affrontare gli infortuni subiti dell’ultimo match. Inoltre poi devo tornare in Australia e stare 2 settimane in isolamento obbligatorio. Insomma è proprio impossibile”.

Oltre a questo però, nella stessa intervista, interessanti, ma più che altro esilaranti sono state le dichiarazioni su cosa pensasse del match, quello per il titolo tra Vettori e Adesanya.

Esattamente gli è stato chiesto se una parte di lui volesse vedere la vittoria di Adesanya allo scopo dunque di avere una nuova chance per consumare la vendetta contro colui che gli ha portato via la cintura.

Ma Whittaker, generalmente di poche parole, così argomenta la sua posizione:

“Non mi interessa chi possa vincere. Onestamente spero solo che si sfondino a vicenda”.

E anche qua, vedendo la situazione con i suoi occhi, ripetiamo: come dargli torto?

Insomma tutto sta nell’aspettare il vincitore del match del 12 giugno a UFC 263, quello che determinerà il campione della categoria, e a29nche il futuro di The Reaper.

E voi che ne pensate? Lo scontro tra Vettori e Adesanya si rivelerà veramente un bagno di sangue come spera il fighter australiano?

Written by Angelo Cenni
Caporedattore di TWISTERMMA.IT, seguo le MMA praticamente fin dall'inizio perché mi piace veder il sangue che scorre. Però solo per questioni evolutive. Sì, anche perché amo la volontà di potenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: