Bellator 258: Pettis batte Archuleta, clamoroso KO per Anthony Johnson (VIDEO)

Sulla carta Bellator 258 doveva essere uno degli eventi più interessanti dell’anno per la promotion di Scott Coker e le sorprese non sono mancate.

Sergio Pettis (percorso netto per lui da quando è in Bellator, 3 – 0) ha battuto Juan Archuleta diventando il campione del mondo dei pesi gallo. Vittoria per decisione unanime.

Il quarto di finale più atteso del torneo pesi massimi leggeri di Bellator avrebbe dovuto vedere Anthony Johnson, al ritorno dopo una lunghissima assenza, contro Yoel Romero. Peccato che il cubano non abbia ricevuto il via libera dai medici, restando escluso dal Grand Prix e venendo sostituito da Jose Augusto. Secondo Coker (che ha espresso il suo disinteresse per il neo free agent Diego Sanchez), Soldier of God potrebbe tornare tra tre o quattro mesi. Il brasiliano è andato oltre le aspettative, inguaiando Johnson nel primo round e andando vicino a portare a casa la vittoria.

Peccato che Rumble avesse altre idee, come quella di regalarci un nuovo KO da aggiungere alla sua collezione. Sfiderà l’attuale campione Vadim Nemkov in semifinale.

Passiamo agli altri due incontri della main card: Peter Queally ha battuto Patricky Freire per stop del medico a seguito di un taglio. Come potete immaginare, l’angolo del brasiliano non l’ha presa troppo bene. Una serata molto impegnativa per i medici, come vedremo tra poco.

Michael Venom Page infatti ha finalizzato Derek Anderson rompendogli il naso. In qualche modo Anderson è arrivato a fine round, ma anche qui il medico è stato costretto a intervenire e porre fine alla contesa. Non è stata una decisione difficile, come potete intuire dalla foto qui sotto.

Dopo il match, Venom ha suggerito un match con Jason Jackson in una title eliminator. Il vincitore sfiderebbe Douglas Lima. L’inglese affrontò Lima a Bellator 221 nel maggio 2019, perdendo la sua imbattibilità.

 

 

 

Written by Gabriele Biasotto
24 anni. Conscio dell'immenso beneficio che le arti marziali e gli sport da combattimento hanno avuto per me voglio fare la mia parte per diffondere queste discipline nel modo corretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: