UFC, l’onore di Cerrone:” Me ne andrò solo da vincente, come una vera leggenda”

UFC – Come in un film sul far west, la polvere si è posata e Cowboy Cerrone è rimasto al suolo. Purtroppo per lui, Alex Morono ha combattuto un match semplice ed efficace, vincendo per TKO al primo round. Sparite, dunque, tutte le premesse su cui aveva costruito il suo ritorno nell’ottagono, dopo il no contest contro Niko Price.

La quinta sconfitta negli ultimi 6, la quarta per TKO/KO. Difficile dire in che direzione vada la carriera del veterano UFC, che inizia a vedere il sole tramontare e le spettacolari finalizzazioni uno sbiadito ricordo. Intervistato dopo il combattimento da Brett Okamoto di Espn, Cerrone ha provato a spiegare cosa sia andato storto.

“Brutta giornata in ufficio. In questo sport basta un buon colpo, mi ha preso con uno, ho risposto, mi ha colpito con un secondo. Ho pensato: non credo di poterne incassare un terzo.”

Quando Brett gli chiede: “Fisicamente come ti senti?”, non riesce a trattenere l’occhio lucido, tentenna, sorride e fa un occhiolino.

Ho il cuore spezzato. Questo è sicuro. Non so bene cosa risponderti, se questo è quel momento [di ritirarmi ndr]. Non lo sento. Però come mi sento e come poi combatto sono due cose diverse.”

È un intervista strappalacrime, Cowboy appare davvero distrutto emotivamente. Il corpo sembra non rispondere più come un tempo, i riflessi annebbiati, i colpi lenti e prevedibili. Il nuovo che avanza è pronto a sostituire i veterani, come già successo con Woodley, Romero e altri.

“È difficile interrompere una striscia negativa. Ma devo farlo, ca**o.”

Alla fine Brett gli fa la fatidica domanda. “Potrebbe essere il tuo ultimo?”

Cowboy sorride, scuote la testa.

“No. Decisamente no. Non me ne andrò mai così. Quando me ne andrò, me ne andrò distruggendo cul*. Non posso permettere che la mia leggenda finisca così.”

A quanto pare rivedremo ancora Donald Cowboy Cerrone. E lo rivedremo ancora una volta vincente.

Author
Published
1 anno ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Luigi Russo
Nato nel '96 e cresciuto a Napoli da madre cosentina e padre casertano, studio medicina, e nel tempo libero viaggio in giro per il mondo e mi incanto guardando le MMA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: