MMA: arbitro prova a strangolare il fighter che non ha mollato la ghigliottina (VIDEO)

 

MMA – Che belle le MMA russe. Eventi sempre caldissimi, ricchi di pathos, con tanti fighter che, chissà, di lì a pochi mesi vedremo a tirare takedown a destra e manca tra UFC, Bellator e One. Ed anche qualche episodio grottesco, ad onor del vero, stile Fedor Emelianenko vs Fabio Maldonado. Ma questa, amici miei, è un’altra storia.

Oggi, infatti, parliamo del meraviglioso evento WEF Selection 35: Tale Doolotbek Narmatov, infatti, ha chiuso una bella ghigliottina sull’avversario, di cui ignoriamo coscientemente il nome. Il suddetto, dopo aver visto e sentito battere l’avversario, non lascia la presa per svariati secondi. Per cui, l’arbitro cosa fa? Prova prima a strantonarlo per far sì che lo molli, salvo poi mettergli direttamente le mani al collo provando a strangolare a sua volta Narmatov. Tattica efficace, comunque, considerato come il fighter vincente abbia mollato la presa. Tutto è bene quel che finisce bene dunque, o quasi, con l’atleta vittorioso che festeggia e il video che si interrompe lì. Ecco la clip!

Published
1 anno ago
Categories
Altre PromotionVideo
Comments
No Comments
Written by Massimiliano Rincione
Fondatore di TwisterMMA.it. 29 anni ad agosto, scrivo di MMA dal lontano 2015, ed ho passato 5 anni a curare le sezioni "UFC" e "MMA" di Fox Sports.it. Mi divido tra mixed martial arts e calcio, per cui scrivo collaborando con Tuttomercatoweb. Sono una (pessima) cintura bianca di BJJ, una blu di kickboxing ed un ex amateur pieno contatto di MMA. E sono anche super saccente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: