UFC 263, Deiveson Figueiredo: “Mi sto allenando per chiudere il match in fretta”

Per UFC 263 Dana White ha messo in piedi uno degli eventi più imponenti dell’anno, una card in grado di non sfigurare al cospetto degli altri pay per view che abbiamo visto e che vedremo quest’anno. Ma non pensiamoci troppo: Deiveson Figueiredo vs Brandon Moreno 2 sarà il secondo match più importante della serata, anche perché vista la situazione complicatissima dei welter nessuno sa esattamente cosa ci sia in palio nell’incontro tra Leon Edwards e Nate Diaz.

Se avete in mente di puntare la sveglia per il main event tra Marvin Vettori e Israel Adesanya, permetteteci un’obiezione, che dura 30 minuti, ma ne vale la pena. Ovviamente stiamo parlando del primo match tra il campione e lo sfidante al titolo dei pesi mosca.

https://www.youtube.com/watch?v=hYDa0u9wBvA

Ecco. Nonostante quello che avete appena visto sia stato senza dubbio uno dei match più belli del 2020, Deus Da Guerra non ha intenzione di affrontare un’altra battaglia da 25 minuti. Come ha spiegato ad Ag Fight, il brasiliano vuole chiudere il match più in fretta. Molto più in fretta.

“Mi sto allenando per un match corto. Lo metterò KO nel primo o nel secondo round. Nel nostro primo incontro non ero al 100%. [Moreno] dice che non ho potenziale, che non ho le mani pesanti, gli dimosterò che si sbaglia. Ho questa ira che si risveglia dentro di me quando il mio avversario dice cose senza senso. Ho parlato con il mio team e abbiamo preparato qualcosa di inevitabile. Voglio far vedere che sono il vero proprietario di quella cintura.

Ho avuto tre mesi per prepararmi, mentre l’altra volta avevo solo 20 giorni. Stavolta potete star certi che sarò al 100% e che Moreno non durerà più di due round con me. Sono molto fiducioso, mi fido di me stesso e del mio team. Sono pronto. La sua boxe è ottima, ai messicani piace boxare. Io ho una cintura nera di jiu – jitsu, ma anche come striker sono più completo. Potete starne certi, sarò pronto”.

Non si può negare, le circostanze del primo match a UFC 256 furono molto particolari. Con un pay per view alle porte la UFC era alla disperata ricerca di un main event, così Figueiredo e Moreno si fecero avanti nonostante avessero combattuto pochi giorni prima. Entrambi vinsero la sfida con la bilancia e fecero felici i compratori del PPV. Questa volta avranno più tempo per prepararsi, il che dovrebbe rendere felice soprattutto il campione, semplicemente XXL per i pesi mosca. La salita nei pesi gallo sembra questione di tempo, soprattutto per esplorare la possibilità di super fight con Henry Cejudo o altri nomi grossi, ma prima Figueiredo vuole mettere in chiaro il nome del padrone dei mosca.

Arrivando a pareggiare con il campione e guadagnandosi un’altra chance, Moreno superò molte aspettative, essendo ampiamente sfavorito alla vigilia. Riuscirà a fare il passo successivo?

Written by Gabriele Biasotto
24 anni. Conscio dell'immenso beneficio che le arti marziali e gli sport da combattimento hanno avuto per me voglio fare la mia parte per diffondere queste discipline nel modo corretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: