UFC, Sean Strickland: “Vi spacco la faccia davanti ai vostri figli, c*glioni!”

UFC – Sean Strickland non è un fan del trash talking su Internet.

Di recente, Strickland ha fatto scalpore dopo aver pubblicato un video di un alterco avvenuto durante una sessione di sparring con il campione dell’Abu Dhabi Combat Club Orlando Sanchez.

Nel video, Sanchez ha rapidamente bloccato il braccio di Strickland, cosa che ha fatto infuriare il peso medio UFC.

Strickland si è ribaltato e ha colpito Sanchez, che è rimasto calmo mentre cercava di spiegarsi.

A quanto pare, ad alcune persone non è affatto piaciuto il modo in cui Strickland si è comportato in quel momento e glielo hanno scritto.

In risposta, Strickland ha postato un video su Instagram che poi ha rimosso in seguito.

“Ascoltate, ragazzi che aprite la vostra f*****a bocca, se mi vedeste di persona e veniste a dirmi quella m***a, vi schiaffeggerei in faccia, c***o. Siete dei c******i e se vi affrontassi continuerei a colpirvi in faccia anche se vi arrendeste, c***o.”

“Sono un lottatore. Questo è quello che faccio, c***o. Mi piace ferire le persone. Non essere scioccato da quello che ho fatto. Sii scioccato da te stesso.”

Anche se non è chiaro esattamente a chi o a quale commento stia rispondendo Strickland in quel video, a  quanto pare qualcuno gli ha mandato dei messaggi che non gli sono affatto piaciuti.

Per concludere lo sfogo, Strickland ha lanciato una sfida a chiunque abbia il coraggio di uscire da dietro la tastiera e incontrarlo faccia a faccia con la stessa energia e portandosi pure i propri figli al seguito.

“In effetti, se vuoi parlare con la tua f*****a bocca e non su Internet, dovresti venire da me, farlo di persona e portare i tuoi f*****i figli, così possono guardarmi mentre schiaffeggio il loro f*****o padre codardo, e poi forse possono imparare una lezione e quindi non essere s*****i come te.”

 

Author
Published
1 anno ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Andrea Collu
Lucchese classe '94,studente di Scienze Motorie al secondo anno,praticante di Brazilian Jiu Jitsu a livello agonistico e appassionato di Mma dal 2010. I miei primi idoli furono José Aldo, Donald Cerrone e Alessio Sakara che hanno contribuito a farmi appassionare incontro dopo incontro alle arti marziali miste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: