UFC, Viviane Pereira: “Il mio allenatore mi ha cacciata dopo avermi messa incinta”

UFC – la vita delle mamme single spesso è costellata di difficoltà e anche questa storia è una di quelle: un racconto davvero scioccante, quello rilasciate da Viviane Pereira. La lottatrice Invicta ed ex UFC ha voluto raccontare dei dettagli davvero intimi e tremendi riguardo suo figlio e il padre del bambino: il coach del Dragon Kombat team, a Fortaleza, Marcos Batista.

Non mi aspettavo questa gravidanza. Quando gli ho detto che ero incinta, lui ha detto subito che non lo voleva e ci ha bloccati ovunque e mi ha cacciato fuori dal team. Sta ancora evitando le intimazione giudiziarie, non si presenta in tribunale.E piuttosto complicato. Non ha mai aiutato me o il bambino.

Pensavo che la maternità sarebbe andata diversamente perché stavo con il padre del bambino da quando avevo 15 anni, – Ho cominciato ad allenarmi con lui quando ne avevo 12, e abbiamo cominciato a uscire insieme quando ne avevo 15, andava tutto bene, poi all’improvviso è cambiato completamente. Abbiamo passato quasi 12 anni insieme.

Batista non ha rilasciato dichiarazioni in merito.

Pereira non combatte dal giugno 2019 a Invicta 35 e suo figlio è nato a dicembre. Data il periodo di grande difficoltà economica ha aperto una campagna di crowdfounding per chiedere supporto e riuscire a superare questo momento così arduo.

Author
Published
12 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Viljar Ujkaj
Studente di Scienze Politiche all'Università di Pisa, avido fan di MMA dal 2010. La mia missione è contribuire il più possibile allo sviluppo e ad un'informazione corretta di questo bellissimo sport in Italia. Pugile a tempo perso, cintura bianca di BJJ, cintura nera in pignoleria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: