Robbie Lawler a Nick Diaz dopo il match: “Ho tanto rispetto per te”

Nick Diaz vs Robbie Lawler 2 è archiviata. Nessuno sapeva cosa aspettarsi, c’era anche chi dubitava che il match si sarebbe svolto. Ma alla fine, dopo 6 anni dal suo ultimo ingresso nell’ottagono e 17 dal primo match con Lawler, Nick Diaz è tornato a combattere. Era ringiovanito? No. Era ancora veloce e preciso come una volta? Assolutamente no. Ma una cosa non è cambiata, la sua voglia di scambiare pugni a viso aperto.

Per due round Nick e Robbie ci hanno fatto riportato a quei match di quindici anni fa, fatti di pugni e cuore. Ma il cuore non basta, e nonostante il tifo di milioni di persone, era impossibile non notare la superiorità fisica di Robbie Lawler. Al terzo round Nick Diaz si è trovato a terra, con il naso rotto e la testa che girava, e ha deciso di aver fatto abbastanza. Ha scelto di essere onesto con se stesso e di non mettere la propria salute a rischio senza motivo. Finisce così il rematch che nessuno si aspettava, e forse, una volta per tutte, la carriera di Nick Diaz in UFC.

Con piacere si può notare l’assoluto rispetto da parte dei fan, degli altri fighter e sopratutto di Robbie Lawler, che, come riportato da BJPenn.com finito il match si è avvicinato a Nick e gli ha detto:

“Grazie per aver tirato fuori il meglio di me. Ho tanto rispetto per te. Spero che la tua vita vada bene e cose buone succederanno nella tua vita”.

Author
Published
1 anno ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Giorgio Daino
Amante delle arti marziali, seguo le MMA da quando ero un bambino. Il mio obiettivo è di far conoscere agli italiani uno degli sport più esaltanti e adrenalinici del mondo. Ho una cintura marrone di Karate, qualche anno di Kickboxing alle spalle e dei maldestri tentativi di imparare il Jiu Jitsu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: