Incredibile ma vero: lottatore MMA arrestato per morsi ai testicoli

MMA – Una storia che ha dell’assurdo e che non tratta di cani o di attempate copycat di Lorena Bobbit (per chi la ricordi). È invece quella di un fighter arrestato recentemente per aver morso i testicoli dopo un litigio domestico perso di mano. Ma non di bocca sembrerebbe.

Il lottatore in questione è un americano di Nashville in Tennesee, Donovan Salvato, con all’attivo 3 vittorie e 1 sconfitta nelle promotion amatoriali stelle e strisce. Se Tyson all’epoca mordeva le orecchie, da tempo le arti marziali miste insegnano che non è bene colpire ai testicoli. Tuttavia al suddetto fighter la cosa non è ben chiara, e lo fa dunque fuori dall’ottagono.

La vittima, un certo Abel Sosa, era un suo coinquilino che protestava per la presenza prolungata del fighter nella casa nonostante la fine del contratto. Si parte con pugni al corpo, poi al viso fino ad arrivare a una bella sgranocchiata ai gioielli di famiglia attraverso i pantaloni. Dal canto suo Salvato afferma che hanno soltanto lottato per la casa e che le ferite testicolari sono state causate dall’urto con qualche oggetto.

Sta di fatto che il fighter è stato arrestato e gettato in cella per una giornata, mentre il coinquilino azzannato si è dovuto far ricucire con 3 punti un taglio di circa 6 cm sullo scroto. In un suo post su Facebook la vittima aggiunge:

“Ci dovrei scrivere un libro su questa storia. Non si mai, magari anche in qualche match di MMA un fighter potrebbe mordere i coglioni all’avversario”.

Dice anche che lo scriverebbe partendo dalla fine per dare subito l’immagine di uno scroto che viene morso, per poi andare in rewind. Insomma, affermare che ciò possa accadere in un match vero di MMA sicuramente è esagerato, ma di certo ci induce una risata al sol pensare di vedere realmente una cosa del genere.

Ehh, che meraviglia ragazzi.

Written by Angelo Cenni
Caporedattore di TWISTERMMA.IT, seguo le MMA praticamente fin dall'inizio perché mi piace veder il sangue che scorre. Però solo per questioni evolutive. Sì, anche perché amo la volontà di potenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: