O’Malley sul perché Cruz nei prelims e il titolo di “Unranked Champ”

Sean O’Malley è rientrato nell’ottagono per UFC 269,  dove ha sconfitto Raulian Paiva. “The Sugar Show” ha ultimamente ha un nuovo soprannome: “The Unranked Champ, cioè il campione – non – nei – rankings, e ha perfettamente senso. O’Malley ha sei incontri in UFC, 5 vittorie e una sconfitta che scherzosamente rifiuta di accettare. Non è nei rankings, il suo ultimo avversario, Kris Moutinho, era al suo debutto in UFC. Ma nonostante Sean non abbia alcuna vittoria importante viene trattato quasi come un campione, ecco perché “Unranked Champ”.

“Penso che Petr Yan sia il campione al momento, ha sconfitto le persone che doveva sconfiggere per essere il campione in UFC. Ma io sento di essere il ‘campione del popolo’, penso di avere più occhi su di me di chiunque altro nella divisione pesi gallo, e questo è ciò che considero il campione. Sono il più eccitante, ho più occhi addosso, alla gente importa di me più di tutti”

Così ha spiegato il significato di Unranked Champ in un’intervista per ESPN. Ha poi continuato con la sua opinione sul vero titolo di campione UFC:

“Al momento, come ho già detto, Petr è il campione. Lo rispetto in quanto campione dei pesi gallo, è uno dei migliori pund-for-pound. Penso che avrò quel match un giorno, sarà “sweet”, sarà un combattimento leggendario, sarà un incontro gigantesco”.

I numeri parlano da soli, due milioni di follower su Instagram, valanghe di click sulle sue interviste, e un posto sempre assicurato nelle PPV. I suoi ultimi 6 incontri sono stati infatti in card numerate, 5 nella main card. Nel caso di UFC 269 addirittura, Sean O’Malley è stato nella card principale, mentre Dominick Cruz, considerato il miglior peso gallo di tutti i tempi, è nei preliminari. A tal proposito O’Malley si è espresso, con rispetto, in un intervista con Ariel Helwani nel consueto show The MMA Hour:

“Rido un po’ perché ricordo Dominick Cruz dire qualcosa, cercando di insegnare ai giovani fighter come promuoversi…
È Dominick Cruz, quell’uomo è una leggenda, non posso sedermi qui e mancargli di rispetto. Ma è nei preliminari, la UFC organizza le card in un modo specifico per una ragione, capisci cosa intendo? Se pensassero che Dominick Cruz e Pedro Munhoz venderebbero più pay-per-view di me lo avrebbero messo nella main card”.

“‘Unranked Champ’ ha senso, considerato che combatterò nella main card. Ho portato pure Paiva nella main card, e abbiamo due ragazzi nella top 10 che combattono nei preliminari. ha senso”.

Riuscirà Sean O’Malley a mantenere il suo status di star dopo UFC 269? E cosa più difficile, riuscirà a cavarsela anche contro avversari nella top 10 dei pesi gallo? Nonostante il grande numero di follower, molti fan dubitano che “Sugar” abbia le carte in regola per essere un vero contender per la cintura. Ma O’Malley non è certamente il tipo a cui importa dei detrattori, e sabato ha zittito alcuni hater battendo Raulian Paiva.

Author
Published
12 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Giorgio Daino
Amante delle arti marziali, seguo le MMA da quando ero un bambino. Il mio obiettivo è di far conoscere agli italiani uno degli sport più esaltanti e adrenalinici del mondo. Ho una cintura marrone di Karate, qualche anno di Kickboxing alle spalle e dei maldestri tentativi di imparare il Jiu Jitsu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: