UFC, Vanessa Demopoulos: “Basta fare la spogliarellista, starò al 100% sulle MMA”

UFC – In uno sport che spesso non offre sicurezze economiche neanche ai massimi livelli, c’è un passaggio molto importante nella vita di un fighter: quando passa dall’avere un lavoro in parallelo alla sua attività da fighter, al dedicarsi completamente alla vita da atleta professionista.

Vanessa Demopoulos, peso mosca femminile, ha vinto il suo primo incontro in UFC sabato a UFC 270, sottomettendo al primo round Silvana Gómez Juárez dopo aver rischiato molto subendo un knockdown. Dopo aver lavorato per più di un decennio nel mondo dell’intrattenimento hot, la fighter ha deciso di prendere una decisione importante: smettere e concentrarsi al 100% sugli allenamenti e sulla carriera da fighter.

Non penso sia un segreto che sono stata un’intrattenitrice (exotic entertainer) per 13 anni, –

Non ho avuto occasione di dirlo al microfono dopo la mia vittoria ma vorrei dirlo adesso, ho smesso di fare la spogliarellista per continuare questo camp.

Ho smesso di ballare più o meno sei-otto settimane fa solo per concentrarmi a tempo pieno sulle MMA e prendere sul serio la palestra ogni singolo giorno, ma è da lì che viene il mio background, è da lì che vengono quelle spaccate, e un sacco del mio jiu-jitsu in realtà viene dalla mia esperienza come pole dancer.

ha detto “Lil’ Monster” durante un’intervista nella conferenza media.

Una direzione opposta a quella di altre fighter femminili, che hanno invece pensato di aumentare le loro entrate grazie ad esempio OnlyFans: tra le più note, Pearl Gonzalez, Felice Herrig e Rachael Ostovich. A dimostrazione che  molti fighter cercano ancora vie di guadagno alternative. Finché non tolgono troppo tempo, impegno, energie ed attenzioni agli allenamenti e alla loro carriera da fighter.

Author
Published
4 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Viljar Ujkaj
Studente di Scienze Politiche all'Università di Pisa, avido fan di MMA dal 2010. La mia missione è contribuire il più possibile allo sviluppo e ad un'informazione corretta di questo bellissimo sport in Italia. Pugile a tempo perso, cintura bianca di BJJ, cintura nera in pignoleria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: