UFC London, il main event è a rischio: Volkov riuscirà ad arrivare dalla Russia?

Il 19 marzo è una data che i fan UFC, soprattutto quelli britannici, hanno segnato sul calendario da settimane. La promotion più importante al mondo ha ripreso ad organizzare eventi dal vivo da più di un anno, ma solo negli USA: UFC London, infatti, rappresenterà il ritorno della UFC davanti al pubblico europeo. Naturalmente Dana e la sua squadra hanno preparato una card di tutto rispetto per l’occasione. Vedremo in azione nomi come Arnold Allen, Dan Hooker, Gunnar Nelson – finalmente -, Paddy Pimblett e tanti altri.

Dovrebbero essere coinvolti diversi atleti russi, ma il condizionale è d’obbligo. Con l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, le rappresaglie contro il paese di Putin sono ormai partite. Lo sport non sta facendo eccezione – qui un esempio extra MMA. Anche il Regno Unito sta adottando contromisure: Priti Patel, parlamentare Tory, ha dichiarato di aver cancellato il visto per la nazionale di basket bielorussa, in quanto “il Regno Unito non accoglierà le nazionali dei paesi complici dell’aggressione ingiustificata di Putin all’Ucraina”.

I problemi potrebbero riguardare anche gli sport individuali, e in particolare il coprotagonista del main event. Come riportato da Guilherme Cruz di MMAFighting.com, il visto di Alexander Volkov potrebbe essere negato. Drago dovrebbe affrontare Tom Aspinall, ma la UFC è già al lavoro per cercare soluzioni alternative. Aspinall potrebbe affrontare un nuovo avversario in short notice, oppure si potrebbe optare per un nuovo main event. Visto il numero di atleti British presenti nella card, le strade percorribili sono tante.

Volkov non è il solo. La card prevede anche un interessantissimo match, anch’esso in bilico, tra Timur Valiev e Jack Shore. Infine è previsto un incontro tra Shamil Abdurakhimov e Sergei Pavlovich, entrambi russi e pesi massimi da top 15. Questi due giganti hanno già pagato un conto salatissimo alla sfortuna negli ultimi due anni, tra infortuni, problemi con il visto e altre peripezie. Pavlovich non combatte da ottobre 2019. Da allora, tre match saltati contro Cyril Gane, Aspinall e Tanner Boser. Al daghestano è andata anche peggio: dopo la sconfitta con Curtis Blaydes nell’estate 2019 ha raccolto solo una sconfitta contro Chris Daukaus il 25 settembre 2021. Nel mezzo, ben cinque incontri cancellati, alcuni a pochi giorni dal match.

 

Published
9 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Gabriele Biasotto
24 anni. Conscio dell'immenso beneficio che le arti marziali e gli sport da combattimento hanno avuto per me voglio fare la mia parte per diffondere queste discipline nel modo corretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: