UFC, Masvidal – Covington, un testimone racconta l’assalto: “È stato velocissimo”

Nuovi dettagli emergono dalla vicenda Jorge Masvidal – Colby Covington,che ha sconvolto la UFC. Circa un mese fa Masvidal ha assaltato il rivale Covington fuori da un ristorante, colpendolo con due pugni. Questa aggressione potrebbe anche costargli molto tempo in prigione. A distanza di circa un mese un testimone chiave, il podcaster Bob Menery ha raccontato l’accaduto nei dettagli. Menery, Colby e gli YouTuber Nelk Boys avevano registrato quel giorno una puntata del Full Send Podcast, per poi andare a mangiare al ristorante Papi Steak. Proprio mentre andavano via, in un attimo, è successo tutto. Menery lo ha raccontato al Bradley Martyn’s Raw Talk Podcast.

“Ci alziamo e andiamo fuori, e la cosa che mi ha fatto arrabbiare è che Chris (la guardia del corpo dei Nelk Boys) era con noi, perché c’era lo stato di emergenza a causa di una sparatoria a South Beach. Colby era un po’ paranoico e io gli ho detto: ‘Non ti preoccupare, ci pensiamo noi a te. Chris è qui, siamo a posto, abbiamo ragazzi che ci proteggono ovunque andiamo’. Andiamo fuori, Kyle e gli altri erano per i fatti loro e Colby aveva la sua auto. Era parcheggiata dall’altro lato della strada”

“Kyle e i ragazzi vanno nella loro macchina e Colby mi dice di andare con lui. Facciamo qualche passo e tutto ad un tratto, dal nulla, sento ‘DA DA DA DA’ velocissimo. Mi giro e penso ‘Che ca**o è successo?'”

“C’erano due uomini, so che Masvidal si è lanciato su di lui inaspettatamente… Ero nel sedile di davanti, e ho pensato ‘Mio dio!’, non sapevo che fare! … Colby è scappato velocemente, è rientrato nel ristorante… Io ho cercato di intervenire, ho detto a Masvidal: ‘Bro rilassati’ e lui ha urlato: ‘Chi ca**o lo ha detto?’ “

Il racconto di Menery conferma quindi ciò che si sapeva già. Adesso non resta che aspettare il processo, che si terrà il 21 Aprile. Nel frattempo, oltre alla denuncia per aggressione, Colby Covington ha dichiarato di aver subito danni all’orologio che aveva al polso, un Rolex da 90000 dollari.

Author
Published
4 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Giorgio Daino
Amante delle arti marziali, seguo le MMA da quando ero un bambino. Il mio obiettivo è di far conoscere agli italiani uno degli sport più esaltanti e adrenalinici del mondo. Ho una cintura marrone di Karate, qualche anno di Kickboxing alle spalle e dei maldestri tentativi di imparare il Jiu Jitsu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: