Tyson Fury si ritira dalla boxe, ma vuole il match misto con Francis Ngannou

Tyson Fury ha vinto ancora. Lo stadio di Wembley era gremito di persone, l’atmosfera elettrizzante, si respirava la magia di un evento storico. E tra la folla che cantava e i fuochi d’artificio è entrato per l’ultima volta Tyson Fury in un ring di pugilato. Una conclusione perfetta. Dopo 5 riprese in cui ha dimostrato la sua superiorità tecnica su Dillan Whyte, Fury conclude la sua carriera con un potentissimo montante al sesto round. E tra i ringraziamenti e un po’ di karaoke Fury annuncia il suo ritiro, ma solo dal pugilato.

Sul ring insieme a lui infatti, durante l’intervista post match, c’era il campione dei pesi massimi UFC Francis Ngannou. È già più di un anno che i due parlano di un possibile super match, tra dichiarazioni e tweet. Ma adesso entrambi hanno promesso questo incontro davanti a milioni di persone, e le possibilità che si realizzi, per la prima volta, sembrano concrete.

“Io sono il campione dei pesi massimi della boxe, [lui è] il campione dei pesi massi UFC, sembra in ottima forma, guarda che muscoli ha!”

Ha detto Tyson Fury, subito dopo aver chiamato Francis all’intervista per ESPN.

“Scopriremo chi è il più cattivo figlio di pu**ana”

Ha quindi risposto Francis. A questo punto non resta che capire come si svolgerà questo incontro. Il giornalista ha infatti posto la domanda chiave: ring o ottagono?

Fury: “Sarà un combattimento molto speciale, come non si è mai visto nella storia del nostro sport. Non parliamo di due uomini leggeri di 140 libbre. Io sono 270, lui è 270 libbre, sarà un match esplosivo quando accadrà!”

Ngannou: “Sarà un combattimento ibrido, con regole diverse. Guanti da mma, nel ring. Tipo una cosa mescolata, per fare qualcosa di un po’ diverso”

Tyson Fury vs Francis Ngannou, quando avverrà?

Sarà quindi un incontro misto, con guantini da mma ma regole più vicine al pugilato, questo è tutto ciò che sappiamo fin ora. Francis Ngannou è al momento infortunato, si è infatti operato al ginocchio qualche mese fa. L’idea quindi è di affrontare Tyson Fury nel 2023.

“Sicuramente ad un certo punto del prossimo anno. 2023, ecco quando accadrà, perché alla fine di questo anno [lo organizzeremo]. Sono pronto!… Tyson Fury vs Francis Ngannou, in Africa, quello sarebbe il migliore, Rumble in the Jungle 2!”

Per Francis questo potrebbe essere anche un addio definitivo alla UFC, dopo i tanti contrasti tra lui e la promotion, a meno che non sarà lo stesso Dana White a rimboccarsi le maniche e organizzare il match.

Per Tyson Fury invece questo segna la fine della sua carriera nel pugilato. Ha annunciato infatti il ritiro, dato che con la nobile arte ha conquistato praticamente tutto. Vuole però continuare ad intrattenere i fan con dei match di esibizione, ed è proprio con Francis che vuole combattere.

“Sono felice con la mia decisione. Andrò a casa con mia moglie e i miei figli. Ho passato molto tempo [in questo percorso sportivo], sono stato via a lungo. Ho conquistato tutto ciò che volevo conquistare. Mi ritirerò come il secondo (campione) peso massimo nella storia, dopo Rocky Marciano, a ritirarsi imbattuto. Due volte campione dei pesi massimi Ring Magazine, non c’è mai stato un campione Ring nella mia era. Nessuno di loro, non c’è neanche stato un altro campione lineare nella mia era, perché tutte le strade portano al Gipsy King.

“Ma sicuramente non escludo esibizioni, per prendere un po’ di quei soldi in stile Floyd Mayweather. Voglio divertirmi, sono un intrattenitore. Lo avete visto questa notte, io intrattengo, È quello che faccio meglio. Quindi voglio divertirmi molto, lo sapete, il grosso Francis Ngannou era qui oggi, lui è nel mio mirino, in un match di esibizione. In qualsiasi modo lui voglia, in una gabbia. in un ring di pugilato, guantoni da boxe, guantini da UFC. Possiamo farlo accadere. Penso che ciò che tutti lo vedono come un mostro di uomo, io sono un mostro di uomo. Sarà uno scontro tra titani”.

 

Author
Published
7 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Giorgio Daino
Amante delle arti marziali, seguo le MMA da quando ero un bambino. Il mio obiettivo è di far conoscere agli italiani uno degli sport più esaltanti e adrenalinici del mondo. Ho una cintura marrone di Karate, qualche anno di Kickboxing alle spalle e dei maldestri tentativi di imparare il Jiu Jitsu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: