Francis Ngannou: “Il nuovo contratto UFC deve avere il match con Tyson Fury”

Francis Ngannou torna a parlare delle suoi negoziati con la UFC. Il campione dei pesi massimi deve infatti decidere se firmare o meno un nuovo contratto con la promotion di MMA. Essendo il detentore del titolo sarà legato alla società con un rinnovo automatico dopo ogni difesa titolata. Naturalmente Francis vorrà essere ben pagato, ma una condizione imprescindibile sarà la possibilità di affrontare Tyson Fury.

Il campione dei pesi massimi di pugilato “The Gipsy King” ha infatti accolto sul ring, dopo la sua ultima vittoria contro Dillan Whyte, il camerunense, anticipando un match tra i due. L’idea è quella di affrontarsi sul ring, ma con i guantini da MMA, ma i dettagli non sono ancora stati discussi. Francis Ngannou ha poi parlato della sua situazione con la UFC nello show di Ariel Helwani The MMA Hour:

“Il match con Tyson Fury deve essere parte della discussione. Non è una opzione. Deve far parte della discussione, perché se non lo è adesso non lo sarà mai. Se firmassi un altro contratto adesso, sarebbe lo stesso modello di contratto, e sarei fregato, non succederebbe mai. Quindi dobbiamo trovare un modo per implementare [l’incontro con Tyson] in un contratto”.

Francis sembra fermo sulla decisione di affrontare il pugile, e da un punto di vista finanziario ha perfettamente senso. Ma sembra comunque che Ngannou voglia comunque fare il “super match” sotto l’ala della UFC, che comunque considera un’ottima promotion.

“Penso che la UFC sia una grande promotion e voglio continuare a combattere. Tyson Fury non è il mio ultimo combattimento. Voglio combattere dopo Tyson Fury, ci sono ancora tanti incontri lì fuori. C’è Jon Jones, c’è la trilogia con Stipe, ci sono grossi match che potrei fare in UFC, quindi vorrei tanto che accadesse. Vorrei veramente arrivare ad un punto di incontro. Sì, io posso [organizzare il match con] Tyson Fury, ma poi cosa? Vorrei continuare a combattere”.

Non resta quindi che attendere che Dana White, insieme ai suoi bracci destri, si sieda al tavolo con Francis Ngannou e i suoi manager, e iniziare a contrattare seriamente. Nel frattempo, contratto o no, Francis Ngannou non potrà combattere prima del novembre 2022, essendosi da poco operato al ginocchio.

Author
Published
3 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Giorgio Daino
Amante delle arti marziali, seguo le MMA da quando ero un bambino. Il mio obiettivo è di far conoscere agli italiani uno degli sport più esaltanti e adrenalinici del mondo. Ho una cintura marrone di Karate, qualche anno di Kickboxing alle spalle e dei maldestri tentativi di imparare il Jiu Jitsu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: