UFC, Oliveira: “Prima mi ignoravano, ora la title shot se la devono sudare”

UFC – Quello di UFC 274 è stato un evento pieno di sorprese. Abbiamo assistito ad uno dei ko più brutali della storia della promotion americana, con Chandler che ha letteralmente spento Tony Ferguson con un front kick piuttosto atipico. Abbiamo poi visto Rose Namajunas perdere il suo titolo in uno dei match più noiosi di sempre a scapito della prudente ed esperta Carla Esparza e abbiamo infine ascoltato l’annuncio dell’ entrata nella Hall of Fame dell’ex fighter, ora commentatore Daniel Cormier.

La sorpresa però, sempre se di sorpresa si può parlare, è stata la strepitosa prestazione di Charles Oliveira nel main event.

Do Bronx ha infatti finalizzato Justin Gaethje con una perfetta mata leao arrivata verso la fine del primo round. Un primo round dove Charles era stato mandato knockdown ben due volte da un Justin Gaethje molto aggressivo, seppur meno tecnico del brasiliano.

Alla fine del match però nessuna cintura è stata appesa alla vita di Do Bronx poiché, come la maggior parte dei lettori già saprà, Charles Oliveira ha mancato il peso venerdì sera, facendo segnare sulla bilancia 0.5 lbs in più del peso stabilito per i match titolati, perdendo quindi di diritto lo status di campione.

Le polemiche ovviamente non sono mancate, ma Charles ha risposto, prima con una prestazione incredibile dentro l’ottagono, e successivamente con delle parole molto forti ai microfoni:

Questo è un messaggio alla mia divisione: io so da dove vengo, so dove sono arrivato e so anche dove sto andando.

Potete mandarmi knockdown, io però mi rialzerò e vi attaccherò.

Io difenderò il titolo, e non c’è bisogno che io me lo riprenda. Il nome del campione è Charles Oliveira e questo lo sappiamo tutti”.

Il brasiliano ha poi riflettuto sul suo futuro e sui possibili nuovi sfidanti. Di contender nella divisione dei pesi leggeri, infatti, non ce ne sono ormai molti, considerando che Charles ha finalizzato Chandler, Poirier e Gaethje in poco più di un anno. I nomi più caldi al momento sono probabilmente quelli di Islam Makhachev e Beneil Dariush, ai quali però Charles non sembra particolarmente interessato:

Conor McGregor sarebbe un bel match up.

Per quanto riguarda il resto, quando io ero settimo li ho sfidati tutti e nessuno di loro si è degnato di rispondere.

Quindi sai che ti dico? Che siano i matchmaker a scegliere l’incontro, che sia il mio team a scegliere. Lasciamo che se la sudino questa title shot“.

Queste le parole dell’ex campione, ora primo contendente dei pesi leggeri Charles Oliveira dopo UFC 274.

Cosa pensate della sua prestazione?

Contro chi lo vorreste vedere in futuro?

Fatecelo sapere nei commenti!

 

Published
7 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Alessandro Cioccolanti
Appassionato di pugilato da sempre, ho scoperto le MMA nel 2015 e da quel momento me ne sono innamorato. Il mio sogno è quello di poter contribuire con i miei articoli alla diffusione e alla crescita in Italia di questo bellissimo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: