UFC, Dillashaw: “Garbrandt è un atleta talentuoso ma è anche molto stupido”

UFC – In attesa del suo ritorno, che molto probabilmente lo vedrà impegnato in un match valevole per il titolo ufc dei pesi gallo, TJ Dillashaw ha rilasciato una lunga intervista a Brendan Shaub nella quale ha ripercorso alcuni importanti momenti della sua carriera.

Una carriera, la sua, indissolubilmente legata al destino del suo ex amico e compagno di squadra, Cody Garbrandt. I due hanno infatti combattuto due volte per il titolo dei pesi gallo UFC ed in tutti e due gli incontri Dillashaw ne è uscito vincitore.

Da quel momento i loro percorsi sono stati totalmente opposti: Dillashaw ha combattuto solo contro Cejudo prima di essere squalificato per doping, mentre Cody ha disputato ben quattro incontri nei quali è riuscito a vincere solo una volta.

Proprio sul suo iconico rivale TJ ha speso alcune interessanti parole:

Devo ammettere che [Cody] è davvero talentuoso. È molto veloce. Sicuramente è l’atleta più veloce con cui abbia mai fatto sparring però bisogna anche riconoscere una cosa.

Non vorrei sembrare cattivo ma… Garbrandt è abbastanza stupido. Dentro la gabbia Cody non è affatto intelligente.

Per rimanere al top in questi livelli devi saperti evolvere e lui non ha saputo farlo, anzi è rimasto sempre lo stesso identico fighter.

Ha un buon wrestling, perché non ha mai imparato il Jiu Jitsu? Gli sarebbe stato utile, considerando che il suo mento è andato

E proprio nella mancata capacità di adattarsi e lavorare su sé stesso di Cody, TJ Dillashaw vede un grande difetto:

“Non si evolve e non lo farà mai. Continuerà a mantenere la testa al centro, terrà le mani basse e cercherà di colpire velocemente con il gancio. Ormai hanno visto tutti il suo punto debole. Quando colpisce con il suo gancio destro lascia sempre la mano sinistra bassa, quindi basta mantenere alta la propria mano sinistra e colpirlo d’incontro con il destro. Lo abbiamo visto accadere già cinque volte di fila di fila”.

Dopo la recente sconfitta al debutto nei pesi mosca, Cody Garbrandt ritornerà nei gallo per affrontare il veterano Rani Yahya il 9 luglio, e Dillashaw non ha nascosto che vede il suo ex compagno decisamente favorito:

Garbrandt è difficile da portare a terra e poi è troppo veloce per Yahya. Lo striking di quel tizio è davvero patetico. In 40 incontri non è riuscito a mettere ko nemmeno una persona. A terra è un ninja e lì può essere pericoloso però non credo che riuscirà a portare Cody a terra. E poi ripeto, Garbrandt è troppo veloce per lui”.

Published
2 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Alessandro Cioccolanti
Appassionato di pugilato da sempre, ho scoperto le MMA nel 2015 e da quel momento me ne sono innamorato. Il mio sogno è quello di poter contribuire con i miei articoli alla diffusione e alla crescita in Italia di questo bellissimo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: