UFC, Chimaev su Adesanya: “Non è più affamato come prima”

UFC – Il prossimo avversario di Khamzat Chimaev, lo sanno anche i muri, sarà Nate Diaz. Lo svedese di origine cecena continua la sua scalata nelle 170 libbre e in caso di vittoria sul bad boy di Stockton, un incontro per il titolo sembra l’unica scelta sensata. “Borz” si è anche già espresso in maniera netta sull’attuale campione dei pesi welter Kamaru Usman: inutile dire che si vede già con la cintura di categoria alla vita.

Ma Chimaev è andato anche oltre: ha sempre espresso interesse verso una futura seconda cintura, quella dei pesi medi. Il campione delle 185 libbre Adesanya ultimamente è stato fortemente criticato (anche da Twister MMA) dato che molti dei suoi incontri ormai mancano completamente di offensiva, azione e spettacolo. L’incontro con Paulo Costa rimane la sua unica finalizzazione dopo essere diventato campione. Su di lui e sul suo atteggiamento si è voluto esprimere Chimaev:

 

Sta facendo il suo lavoro, – Sta facendo soldi. Non ha bisogno di fare chissàcosa semplicemente per vincere.

Non so cosa gli sia preso l’ultima volta, prima combatteva meglio, – Adesso forse non è più così affamato. Guida dei macchinoni e ha fatto tantissimi soldi, questo cambia alcune persone. Quando sei affamato, combatti come un pazzo, come faceva prima. Adesso, non so. Segna i punti e vince gli incontri. È noioso.

L’incontro tra Chimaev e Diaz sarà il 10 settembre, a UFC 279. Il campione dei pesi welter Kamaru Usman invece avverrà il 20 agosto, a UFC 278. Le tempistiche fanno anche capire che Chimaev potrebbe subentrare in caso di infortunio nell’incontro per il titolo. E ha di nuovo fatto intendere che salire nelle 185 libbre è una possibilità molto concreta:

Dopo Diaz, forse salirò di categoria, – Se Usman vuole aspettare tanto tempo, forse salirò a 185 libbre e combatterò qualcuno lì perché voglio prendere entrambe le cinture.

Author
Published
1 settimana ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Viljar Ujkaj
Studente di Scienze Politiche all'Università di Pisa, avido fan di MMA dal 2010. La mia missione è contribuire il più possibile allo sviluppo e ad un'informazione corretta di questo bellissimo sport in Italia. Pugile a tempo perso, cintura bianca di BJJ, cintura nera in pignoleria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: