UFC, José Aldo racconta: “Dana White ha salvato la vita di mio figlio”

UFC – La scelta di José Aldo di lasciare la UFC potrebbe aver salvato la vita di suo figlio, José Aldo III.

A raccontare l’incredibile storia è proprio l’ex campione dei pesi piuma UFC José Aldo Jr, che durante una puntata del podcast Trocação Franca ha rivelato di aver scritto al presidente Dana White per chiedere di essere rilasciato dal roster.

L’ormai ex fighter brasiliano sperava infatti di poter entrare nel mondo della boxe e proprio per questo ha scritto un messaggio direttamente al boss della promotion numero uno al mondo:

Un mio amico aveva delle offerte per me nel campo della boxe e mi ha chiesto di contattare la UFC. Ho scritto direttamente a Dana White e lui mi ha subito risposto ringraziondomi per tutto, dicendo che le porte della UFC sarebbero sempre state aperte per me e che mi avrebbe aiutato per qualsiasi cosa avessi avuto bisogno. È sempre stato affezionato a me e alla mia famiglia, abbiamo un rapporto stretto”.

“È stato un messaggio commovente perché non era un capo che parlava ad un suo dipendente ma era piuttosto un amico che si rivolgeva a qualcuno a cui voleva bene.

Ho quindi mostrato il messaggio a mia moglie Vivianne. Lei al tempo era incinta e alla vista di quel messaggio si emozionò tanto e le si alzò così tanto la pressione che la dovemmo portare in ospedale. I dottori ci dissero che aveva la preeclampsia e che la commozione per il messaggio aveva fatto alzare il livello della pressione sanguigna. In ospedale i medici non erano sicuri di farla partire perché era solo alla 36esima settimana di gravidanza. Avrebbero preferito aspettare altre due settimane ma ormai non era possibile e questo salvò la vita di mio figlio”

“Il parto fu davvero difficile. Sembrava che sarebbe andato male. È nato con un grande nodo al cordone ombelicale. Se avessimo aspettato altre due settimane il piccolo José Aldo III non sarebbe stato qui con noi.

“Non attaccherò mai Dana White. Anche se non intenzionalmente, ha salvato la vita di mio figlio. Mi commuovo quando ne parlo. Non voglio dire che gli devo la vita di mio figlio ma è stato dopo il suo messaggio che a Vivianne si è alzata la pressione e siamo andati in ospedale. È nato contro tutte le previsioni, devo ringraziare Dana… nelle nostre vite Dio ci circonda sempre di persone buone per aiutarci”.

José Aldo III è nato perfettamente in salute e suo padre, José Aldo Jr, è ora pronto a godersi il ritiro assieme a lui, dopo aver dedicato ben 18 anni della sua vita alle arti marziali miste.

“È sempre stato un sogno per me avere un figlio. Mia moglie Vivianne era incinta e purtroppo ha perso il bambino qualche mese fa. Ha sofferto tantissimo. Questo bambino è un dono di Dio, una ricompensa per aver mandato quel messaggio dove annunciavo il ritiro dalla UFC”.

Nel corso del podcast l’ex campione dei pesi piuma UFC ha poi parlato del suo futuro che sembra ormai sempre più lontano dalla promotion statunitense. José Aldo ha infatti affermato di voler provare nuove esperienze ma allo stesso tempo non ha chiuso definitivamente le porte ad un ultimo possibile match in UFC.

“Posso combattere nel Jiu Jitsu, nella boxe e in qualsiasi altra cosa. Mostrerò l’offerta e risolverò con la UFC. Non litigherò mai con la UFC, quello che sono lo devo a loro. Certo, sono diventato famoso anche grazie al mio lavoro ma comunque assieme e grazie a loro.

Sono ancora sotto contratto con loro, quindi qualsiasi offerta mi arriverà la mostrerò a loro e ne discuteremo insieme.

Però non combatterò nelle arti marziali miste. Se farò un ultimo incontro di MMA sarà solamente nella UFC. Possono offrirmi una vagonata di soldi ma non combatterò nelle MMA in una promotion diversa dalla UFC”.

Published
1 mese ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Alessandro Cioccolanti
Appassionato di pugilato da sempre, ho scoperto le MMA nel 2015 e da quel momento me ne sono innamorato. Il mio sogno è quello di poter contribuire con i miei articoli alla diffusione e alla crescita in Italia di questo bellissimo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: