Conor McGregor potrebbe usufruire di regole speciali USADA

McGregor – L’irlandese più famoso degli sport da combattimento ormai ha già un piede nell’ottagono. Dopo l’orribile infortunio che lo ha portato alla sconfitta contro Dustin Poirier a luglio 2021, McGregor ha fatto capire chiaramente che ha intenzione di tornare a combattere il prima possibile. Dopo le controversie sul suo infortunio, e tra un tweet velenoso e l’altro, il suo ritorno è previsto per febbraio 2023.

C’è una questione importante però che nessuno considera, di solito: l’agenzia antidoping che testa i fighter UFC, la USADA. A ottobre 2022, Dana White aveva dichiarato che Conor era uscito dal testing pool USADA e avrebbe avuto bisogno di 6 mesi di test, prima di poter tornare a combattere.

I conti quindi non tornerebbero, dato che siamo a fine novembre e McGregor è ancora fuori dal pool. Aaron Bronster di TSM ha contattato l’USADA e ha spiegato come invece “The Notorious” potrebbe tornare a competere a febbraio:

Una volta che gli atleti sono iscritti al programma di test, vengono testati, –

Anche quando non competono a meno che non facciano sapere alla UFC che si ritirano, è finito il loro contratto, o sono rimossi dal programma in altri modi. Se l’atleta ritorna in UFC, sono obbligati a rimanere nel testing pool USADA per sei mesi, prima che gli venga permesso di competere.

In modo simile alla World Anti-Doping Agency, la UFC può dare un’esenzione alla regola dei sei mesi di anticipo per circostanze eccezionali o circostanze dove l’applicazione rigida di questa regola sarebbe ingiusta nei confronti dell’atleta, ma in entrambi i casi per le regole UFC, l’atleta deve fornire almeno due campioni negativi prima di tornare alla competizione

Fatta la legge, trovato l’inganno quindi. Ci sarebbe la possibilità di far tornare McGregor senza 6 mesi di preavviso, ma semplicemente fornendo due campioni negativi.

Rimane aperto il totoavversari per il suo prossimo incontri. Una delle opzioni più papabili sembra essere svanita, ovvero la chiusura della trilogia con Nate Diaz: il badboy di Stockton ha (almeno per il momento) chiuso con la UFC, dopo un grosso dito medio alla federazione.

Cosa ne pensate di questa clausola? E chi potrebbe affrontare McGregor al suo ritorno?

Author
Published
2 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Viljar Ujkaj
Studente di Scienze Politiche all'Università di Pisa, avido fan di MMA dal 2010. La mia missione è contribuire il più possibile allo sviluppo e ad un'informazione corretta di questo bellissimo sport in Italia. Pugile a tempo perso, cintura bianca di BJJ, cintura nera in pignoleria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: