Chael Sonnen difende McGregor: “È pulito. Vi sta solo prendendo in giro”

È passato ormai più di un anno dall’ultimo drammatico incontro in UFC di Conor McGregor ma la star irlandese sembra essere ancora al centro dell’attenzione mediatica.

In particolare, molte polemiche e dubbi sono stati sollevati riguardo la sua “autosospensionedal programma di test antidoping della USADA.

Nelle ultime comparse sui social l’ex campione dei pesi piuma e leggeri ha infatti sfoggiato un fisico con notevoli volumi muscolari e in molti, compresi alcuni suoi colleghi, hanno iniziato a dubitare sull’eventuale assunzione di sostanze dopanti da parte dell’Irlandese.

A commentare la situazione ci ha pensato l’ex star statunitense Chael Sonnen, che, a differenza della maggior parte degli addetti ai lavori, ha invece difeso Conor McGregor.

“Conor è pulito. Vi sta solo prendendo in giro. Sta trollando le persone. Siamo seri dai, una persona non commette un crimine e lo sbandiera a tutti. Ha postato quelle foto [su Instagram] per prendere in giro le persone.

Sta creando una narrazione. Ogni parola che pronuncia è per scandalizzare le persone e fargli pensare che ci sia qualcosa sotto.

Per esempio 5 giorni fa ha detto che sarebbe pronto per entrare nel programma antidoping a febbraio. Che significa dire questa cosa? È solo per far parlare di sé

Ai microfoni di MMAfighting, Chael Sonnen ha anche cercato di trovare una spiegazione al motivo per il quale Conor è realmente uscito dal pool dell’USADA: 

“Non è mai stato chiaro su questo. Penso che le ragioni per le quali è uscito dal programma siano ragioni logistiche. Ci sono delle clausole nel programma per le quali tu devi comunicare dove ti troverai nel corso dell’anno. Se non sei dove hai detto che saresti stato allora verrai ammonito e se vieni ammonito tre volte allora riceverai una punizione di minimo due anni di sospensione. [nota: il sito USADA dice in realtà “fino a due anni, per la prima violazione”].

Se sa che non combatterà a breve allora fa bene a non rispettare tutte le imposizioni logistiche [che avrebbe dovuto rispettare se fosse nel pool USADA]. Sta scherzando, vuole far credere alle persone che faccia uso di steroidi”.

Nel frattempo non è ancora ben chiaro quando Conor McGregor farà il suo rientro nell’ottagono ma il presidente Dana White ha già chiarito che la star irlandese dovrà necessariamente essere testato dall’USADA per un periodo di almeno 6 mesi prima che i fan delle arti marziali miste potranno riveder combattere l’ex double champ UFC.

Cosa ne pensate della vicenda McGregor? Le parole di Chael Sonnen vi convincono?

Fateci sapere la vostra nei commenti!

Published
2 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Alessandro Cioccolanti
Appassionato di pugilato da sempre, ho scoperto le MMA nel 2015 e da quel momento me ne sono innamorato. Il mio sogno è quello di poter contribuire con i miei articoli alla diffusione e alla crescita in Italia di questo bellissimo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: