Berrettini, la notizia fa gioire: è già ufficiale

Buone notizie per Matteo Berrettini, arriva una ufficialità importante per il tennista romano e per i suoi tifosi

Dopo il lunghissimo stop, primi, importanti, segnali di risveglio per Matteo Berrettini, che è tornato a respirare l’atmosfera del campo e a ottenere i primi risultati. L’azzurro, dopo quasi due anni, è tornato a vincere un torneo, nell’Atp 250 di Marrakech, successo che gli ha permesso tra l’altro di rientrare nella top 100.

Berrettini, è già ufficiale: i tifosi esultano
Matteo Berrettini può sorridere, ecco perché (fonte: © LaPresse) – Twistermma.it

Il romano, ex numero 6 del mondo, a 28 anni sente di avere ancora molto da dare al tennis e vuole tornare ad alti livelli. Anche se a Montecarlo si è avuta la conferma che la strada è ancora lunga e che ci vorrà pazienza, per mettere davvero a punto la condizione. Netta sconfitta nel primo turno contro Kecmanovic, un 6-3 6-1 senza appello, ma considerando la lunga assenza dai tornei era da mettere in conto un possibile passo falso.

Ci sono ancora a disposizione, comunque, diversi appuntamenti sulla terra rossa, per macinare il più possibile partite e cercare di iniziare una risalita in classifica. Parliamo di un giocatore che è un patrimonio del tennis italiano e riaverlo al top significherebbe tanto anche in ottica Coppa Davis, dove, dopo il trionfo dello scorso anno, l’Italia ha un gruppo che potrebbe aprire un ciclo nei prossimi anni, guidato dallo stratosferico Jannik Sinner di questo periodo.

Berrettini ci sarà agli Internazionali di Roma, l’annuncio

Nel frattempo, una ufficialità importante. Berrettini prenderà parte agli Internazionali di Roma, appuntamento che saltava da due anni.

Annuncio su Berrettini agli Internazionali di Roma
Matteo Berrettini in campo a Roma, il programma dei prossimi tornei (fonte: © LaPresse) – Twistermma.it

 

La sua presenza al Foro Italico è stata annunciata su Rai Uno, nel programma ‘Storie Italiane’, dal presidente della Federtennis Angelo Binaghi. In particolare, Binaghi ha spiegato che le prime due wild card del torneo saranno per Berrettini e per Fognini. C’è voglia di grandi soddisfazioni anche nel torneo di casa, che non vede primeggiare un azzurro dai tempi di Adriano Panatta.

Se nelle prossime settimane la classifica di Matteo dovesse migliorare, comunque, potrebbe rientrare in tabellone anche senza usufruire della wild card. Nel frattempo, continuerà a scendere in campo per migliorare ulteriormente la sua condizione e il suo ranking. Il suo programma prevede il torneo Atp 250 di Monaco di Baviera, la prossima settimana, sempre con una wild card, per poi giocare al Masters 1000 di Madrid usufruendo del ranking protetto. Impegni importanti, per avvicinare un ritorno al top che tutti si augurano.

Impostazioni privacy