UFC, Rockhold: “Nelle MMA si tratta in stile mafioso. Dana? Un tiranno”

UFC – Quel che succede lontano dai microfoni e delle telecamere, le trattative private tra fighter e promotion, è sempre oggetto di dibattito, speculazioni, mistero. Luke Rockhold, ha recentemente parlato di qualche retroscena durante le trattative nell’ambiente, in particolare dopo che Rockhold perse il suo titolo contro Michael Bisping:

L’ambiente del combattimento è come una mafia. Hanno davvero delle tattiche in stile mafioso durante le negoziazioni, provano a f****rti. Io non ci sto. Se non sai quanto vali, te lo dirà qualcun altro, e ti dirà che vali meno di quello che vali davvero, quindi devi saperlo da solo. Dopo che ho perso il titolo, Dana White è venuto da ma e ha provato a buttarmi giù mentalmente e io gli ho detto “v******ulo”, subito. Ho detto che avrei fatto le cose a modo mio, e se aveva intenzione di offrirmi questa o quella s*****ata, sapevo bene chi ero e cosa avevo fatto, questo è l’unico motivo per cui me ne sono andato e ho fatto un contratto da modello, così avrei avuto più potere di contrattazione.

ha detto Rockhold al podcast “Rippin’ it”, trascrizione di BroBible. Rockhold ha poi continuato:

Non abbiamo un organo di controllo. Abbiamo un tipo egocentrico che è un po’ un tiranno. Nessuno lo combatterà, quindi devi muovere il culo, prendere una posizione, prendere rischi altrimenti sei trattato come una p***ana. È triste, un tipo come quello, pensa di poter combattere, di essere un fighter. Io non capisco perché cerchi di sminuire tutti i fighter, non hai combattuto un giorno in vita tua. Sei un promoter. Abbiamo bisogno di un organo di controllo per dare alle persone quello che si meritano, lui non gioca nel modo giusto.

Le polemiche di questo tipo sono risalite a galla recentemente vista la situazione che coinvolge il neocampione dei pesi massimi Francis Ngannou e l’ex campione dei massimi leggeri Jon Jones: a quanto pare, il motivo per cui questo attesissimo match non è già ufficiale sono le pretese economiche di Jones (che avevano causato anche il suo momentaneo ritiro e abbandono della cintura), mentre Dana White afferma che se Jones volesse davvero, l’incontro sarebbe già organizzato.

Rockhold, invece, dopo aver espresso interesse per il vincitore del match tra Marvin Vettori e Darren Till (ormai saltato), ha detto in un’intervista a TMZ che punta a tornare in estate o tarda estate, adesso che il suo problema alla spalla sta finendo di dargli fastidio.

Written by Viljar Ujkaj
Studente di Scienze Politiche all'Università di Pisa, avido fan di MMA dal 2010. La mia missione è contribuire il più possibile allo sviluppo e ad un'informazione corretta di questo bellissimo sport in Italia. Pugile a tempo perso, cintura bianca di BJJ, cintura nera in pignoleria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: