UFC, Weili Zhang ‘litiga’ (da sola e senza motivo) con Tyson: “Non sai nulla di me”

Weili Zhang non ha ottenuto il titolo dei pesi paglia UFC per sbaglio, e non intende essere sminuita da nessuno. A quanto pare, la campionessa cinese non ha apprezzato alcuni commenti ricevuti, e poco importa se questi arrivano da uno dei mostri sacri del fight game – Mike Tyson.

La polemica ha avuto origine da un episodio del podcast di Dana White, Hotboxin, in cui l’ospite d’onore era proprio Iron Mike. Il boss UFC e Tyson tra gli altri argomenti hanno affrontato – come riportato successivamente da Bloody Elbow – anche il prossimo scontro titolato tra Zhang e Rose Namajunas, previsto come co-main event di UFC 261.

Il casus belli

White: Conosci Zhang, la nostra campionessa cinese?

Tyson: Certo.

White: Vogliamo farla combattere con Rose Namujanas.

Tyson: WOO! Sarà un match duro.

White: Esatto, e se batte Rose Namajunas tutti vorranno vederla salire di categoria e affrontare Valentina Shevchenko, sarebbe un altro match grandioso.

Tyson: Rose non sarà una passeggiata al parco però.

White: Assolutamente no.

Tyson: È così bella e così feroce!

White: Esatto!

Tyson: Bellissima, una bambola.

White: Una bella ragazza minuta che se la vedessi in questa stanza…

Tyson: Ti mangerebbe il cuore. Ti distruggerebbe.

White: Esatto.

I due si sono poi spostati su altri argomenti, e ad onor del vero dalle loro parole non traspare negatività nei confronti della Zhang, anzi. Nel discorso sulla sfidante ‘Thug Rose’ sembra esserci solo un innocuo riferimento al contrasto tra il suo aspetto angelico e la sua durezza come fighter. Verrebbe quasi da pensare ad un fraintendimento da parte della campionessa in carica. In ogni caso, la sua risposta non si è fatta attendere.

Weili Zhang non ha apprezzato

Mike Tyson non ha alcun diritto di fare commenti su di me perché non sa niente di me né delle MMA. Le sue parole non mi toccano, ma farebbe bene a provare la disciplina prima di aprire bocca.

Tornando sul match, Weili Zhang ha chiarito che non ha nessuna intenzione di sottovalutare la sua avversaria.

Ha un ottimo footwork e un’ottima boxe. Mi sono preparata specificamente per le sue caratteristiche. Al momento opportuno, userò le armi più appropriate contro di lei. So che posso aspettarmi di tutto.

La campionessa in carica insomma non distoglie lo sguardo dall’obiettivo. Forse si sarà sentita sottovalutata dalle parole di Iron Mike? In ogni caso, viste le qualità di Zhang e Namajunas, le aspettative per il match del 24 aprile sono altissime.

 

 

 

Published
1 anno ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Luca Antonozzi
(Soprav)vive a Milano insegnando fisica nei licei. Adepto della pratica marziale e del frastuono più insopportabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: