UFC, Giga Chikadze è pronto: “Datemi Kattar, Holloway o Yair Rodriguez”

UFC – Il fegato si spreme come una spugna, svuotandosi dal sangue. Il cervello risponde immediatamente portando sangue al fegato, la pressione crolla, la frequenza aumenta, i muscoli si rilasciano. Il corpo si spegne, letteralmente. Il malcapitato Cub Swanson si accascia. Giga Chikadze alza le braccia al cielo e sale sulla gabbia per esultare. Il calcio al fegato di Giga è una delle sue tecniche più letali, e sabato notte lo ha dimostrato mandando KO Swanson, al primo round, in meno di un minuto. Se non è questo un biglietto da visita.

Giga Chikadze (6-0 in UFC) viene dalla Georgia, è il primo combattente georgiano in top 10 UFC e non sembra per niente intenzionato ad accontentarsi. Prima delle sue sei vittorie, ha disputato 44 match di kickboxing (38-6), ha 32 anni ed è un combattente già esperto. Durante l’intervista dopo la vittoria ha mandato un chiaro messaggio alla categoria:

Ho grande rispetto per Cub ma questo è quello che è. Dovevo dire ai top 15 della divisione: se non sapete il mio nome, beh ora lo sapete”.

I top della divisione pesi piuma sono avvisati, Giga sta arrivando a prendervi! Un cliente scomodo, forte di una bellissima kickboxing, una ottimale gestione delle distanze ed un grande tempismo. Chi sarà il prossimo?

Max Holloway, sarebbe un onore combattere con te, sei uno dei migliori, sono un tuo fan. Ma se non sei disposto, combatterò contro il tuo vecchio avversario, Kattar.”

Sicuramente non c’è paura di combattere contro i migliori al mondo, e come dice sempre proprio Max: “devi combattere contro i migliori per essere il migliore”. Non sappiamo se nel futuro prossimo di Giga ci sarà Max Holloway, ma appare sicuramente improbabile. Il combattente delle Hawaii, infatti, dopo aver cambiato i connotati a Kattar è in attesa di una nuova sfida titolata

Nella conferenza stampa di sabato notte, Giga è tornato sul colpo del KO.

“È il mio marchio di fabbrica, l’ho fatto tante volte e sapevo bene che il combattimento era finito nel momento in cui l’ho colpito.”

E ancora sui suoi futuri avversari.

“Oltre a Max, se i fan, Dana e Sean vogliono vedere qualcosa di speciale, penso  che [un combattimento] contro Yair Rodriguez possa essere un match tra ninja. Prima o poi questo combattimento dovrà avvenire, sarà come Mortal Combat nella vita vera!”

La situazione è molto interessante. I pesi piuma sono una delle categorie maggiormente pregne di talento, dal prossimo sfidante Brian Ortega alla stella nascente di Giga Chikadze, passando per Dan Ige (che sfiderà Korean Zombie prossimamente), Arnold Allen, e ovviamente i due re di categoria Alex Volkanovski e Max Holloway

Ci sono molti combattimenti interessanti da organizzare: Kattar dovrà aspettare ancora parecchio prima di rientrare, Yair combatterà contro Zabit (o forse no?), Max attenderà la sua sfida titolata. Quindi cosa aspettarsi davvero per Giga? La risposta a questa domanda non è importante, perché dopo sabato notte il georgiano appare davvero in grado di competere contro chiunque. Ed è pronto a scalare i vertici delle gerarchie e ad essere il primo campione UFC della Georgia. 

 

 

Written by Luigi Russo
Nato nel '96 e cresciuto a Napoli da madre cosentina e padre casertano, studio medicina, e nel tempo libero viaggio in giro per il mondo e mi incanto guardando le MMA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: