Nick Diaz fa spostare il match con Lawler nei pesi medi, è ufficiale

Nick Diaz tornerà questo sabato dopo quasi sei anni di stop. Ormai non ci credeva più nessuno, ma il fratello maggiore degli “Stockton Brothers” è pronto ad entrare nuovamente nell’ottagono per un rematch che non ci saremmo mai aspettati. Dopo esattamente 209 mesi (ironia della sorte) assisteremo al rematch tra Nick Diaz e Robbie Lawler.

Ma ieri sono arrivate alcune voci preoccupanti. Sembra infatti che Nick abbia improvvisamente cambiato idea sulla classe di peso, non vuole più combattere nei pesi welter, bensì nei pesi medi. Una richiesta che nessun fighter potrebbe fare ad una settimana dal match, ma stiamo parlando di uno dei fratelli Diaz. Infatti la UFC aveva già accettato una articolare richiesta: Il match sarà da 5 round pur non essendo né un main event né un match titolato. Avevamo visto una situazione simile una sola altra volta, con il fratello Nate.

Ieri notte, subito dopo i Dana White’s Contender Series, il presidente della UFC ha detto ai giornalisti che Nick Diaz aveva chiesto che il match fosse spostato da 170 libbre a 185, si attendeva la risposta di Robbie Lawler. Qualche ora prima però, Ariel Helwani aveva già riportato l’ufficialità, l’incontro sarà nei pesi medi.

La decisione è stata quindi presa da entrambi i fighter poco prima di sottoporsi all’ultima, più stressante settimana di taglio del peso. Per Nick Diaz sarà il secondo match in carriera nei pesi medi, il primo fu il suo ultimo incontro in carriera contro Anderson Silva. Va detto anche che Nick non ha mai mancato il peso in carriera. Non sappiamo ancora se questa decisione è arrivata a causa di problemi nel taglio del peso o semplicemente per evitare il duro lavoro di disidratazione.

Author
Published
1 mese ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Giorgio Daino
Amante delle arti marziali, seguo le MMA da quando ero un bambino. Il mio obiettivo è di far conoscere agli italiani uno degli sport più esaltanti e adrenalinici del mondo. Ho una cintura marrone di Karate, qualche anno di Kickboxing alle spalle e dei maldestri tentativi di imparare il Jiu Jitsu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: