UFC, Rose Namajunas: dalle deliranti dichiarazioni post fight alle scuse su Instagram

UFC – L’incontro tra Rose Namajunas e Carla Esparza ad UFC 274 è diventato un instant classic, nel modo sbagliato. È subito entrato nelle discussioni riguardanti i “peggiori incontri di sempre” in UFC. Carla Esparza ha vinto il titolo dei pesi paglia femminili per split decision, strappandolo a Rose Namajunas.

E proprio la fighter di origini lituane, è tornata sui suoi passi dopo le mirabolanti dichiarazioni che aveva rilasciato nelle interviste post-fight.

Questo aveva dichiarato “Thug” Rose dopo l’incontro:

Ho vinto io l’incontro, – Sono rimasta fedele alla strategia. Mi sento sia stata io quella a dare più colpi. L’ho anche portata a terra. Nessuno dei suoi takedown è stato importante, non è mai stata in controllo a terra. Voglio dire, mi avrà colpito con forse un pugno buono e poi forse un avambraccio che mi ha picchiato sul naso a un certo punto.

 

Ma a parte quello, forse un paio di low kick, ma non li ho sentiti neanche. Quindi mi sembra che sia stata io a fare più danni, a controllare l’incontro e sono fiera di me stessa perché sono rimasta fedele alla strategia. Questo perché lo so che in tutti gli incontri di Carla, lei attira le persone ad attaccarla.

 

Quindi no, sono stata in risse prima. Mi sono rotta il naso. Sono stata lì e ho sanguinato nell’ottagono. Sono rimasta fedele alla strategia. E lei non ha mai avuto nessuna offensiva. Ha colpito l’aria tutto il tempo. Per questo pensavo di aver vinto.

E non solo: quando il pubblico ha fischiato per dimostrare disappunto verso l’incontro, Rose Namajunas è convinta che quei fischi fossero solo per la neocampionessa Esparza e lei non c’entrasse nulla:

Ma come ho detto, io sono una fighter emozionante. Sono una che finalizza gli incontri. Ho una delle percentuali più alte di finalizzazioni. Quindi non penso che quei fischi fossero per me. Sono piuttosto sicura fossero per Carla.

Dopo queste dichiarazioni però, a mente fredda Rose ha cambiato idea, e l’ha cambiata radicalmente. Questo il post che ha messo su Instagram:

Chiedo scusa a tutti, ho fatto un casino. Mi sento davvero una persona di merda ma questo mi aiuterà a migliorare, complimenti a Carla e grazie a tutti quelli che c’erano per me.

Un’inversione di marcia che ha dell’incredibile ma che dimostra sicuramente una grandissima onestà intellettuale, soprattutto nel mondo di oggi dove chiunque rigira (o può rigirare) singole parole, le può decontestualizzare e difendere a spada tratta le sue convinzioni.

Complimenti a Rose Namajunas, e ci auguriamo il suo prossimo incontro sia un altro di quegli incontri emozionanti che ha senza dubbio dato prova di sapere (e volere) disputare.

Author
Published
7 mesi ago
Categories
UFC
Comments
No Comments
Written by Viljar Ujkaj
Studente di Scienze Politiche all'Università di Pisa, avido fan di MMA dal 2010. La mia missione è contribuire il più possibile allo sviluppo e ad un'informazione corretta di questo bellissimo sport in Italia. Pugile a tempo perso, cintura bianca di BJJ, cintura nera in pignoleria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: